Paris Hilton.

Paris Hilton Interview 2019
Io non do importanza alle bugie perché, sapete, sono una brava persona. Lavoro duramente e ho costruito questo grande impero. Penso che questo sia di ispirazione per le ragazze là fuori.
Paris Hilton

Paris Hilton è un personaggio che mi affascina da sempre.

Da un lato, mi è sempre parsa strana e forse è proprio questo il suo fascino.

Nessuno può dire di conoscere questa donna fino in fondo, ai miei occhi mi è sempre sembrata riservata, ma ha creato un personaggio, e questo è chiaro a tutti, da cui ha ricavato un sacco di soldi.

Scrivo oggi di lei, perché ho anche io da poco visto il suo documentario This is Paris.

Paris Hilton and Nicky Hilton Go Red For Women Red Dress Collection 2020 in  NYC in 2020 | Red dress women, Dress collection, Dresses
Paris con sua sorella Nicky Hilton.

Si veste molto bene, ma non è una stilista e neppure una modella.

Canta ben poco e recita ancora meno.

Quindi?

Come è riuscita a tenere in vita questo personaggio dagli anni 2000 fino ad ora?

Chi mi segue sa che non mi piace scrivere post tanto per farlo, ma che mi piace entrare un po’ più nel vivo delle cose, e allora facciamolo.

Su Youtube, dopo la visione del suo documentario, mi sono apparsi vari video di psicologi che parlavano in maniera approfondita di codesta donna.

La mia prima domanda è stata: “Perché?”, io in realtà, non ho ancora capito chi sia Paris Hilton, o meglio, non ha fatto nulla di straordinario, ma ha la capacità di attirare su di sé tutta l’attenzione come se ci fosse da carpire chissà quale grosso segreto da questa ragazza.

Alla fine del documentario, a me è parsa una persona normalissima, come tante altre, con uno status addosso e senza nessuna remore o paura, come invece ha la maggior parte di noi nell’affrontare le cose.

Quindi ho tratto un paio di keys, che mi piacerebbe scrivere qui, e che possono esservi utili:

1) Paris non ha paura: questa donna ha praticamente fatto di tutto, senza troppa vergogna. Effettivamente, una delle frasi che recita più spesso è: “L’unica regola è di non essere noiose e di vestire carine ovunque si vada. La vita è troppo breve per mimetizzarsi.” Non dico di andare in giro vestiti come degli scappati di casa, ma farsi meno paranoie assolutamente sì.

2) Paris fa quello che le pare: Non dico che dobbiate prendere esempio da tutte le stupidaggini che ha fatto questa ragazza, anche perché rilasciare online un sex tape, che sia stato intenzionale oppure no e che le abbia fatto raggiungere prima il successo oppure no, è una grandissima cavolata. Una persona ha millemila modi per attirare l’attenzione e questa non è la modalità migliore. Ma iniziare a mettere sé stessi al centro, questa è assolutamente una buona cosa.

Laura Arbitraggio

Pubblicato da Laura

Laura, classe 1992, di Milano. Life is But Music, è il posto giusto per restare aggiornati su concerti e hinterland milanese.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: